Home Cronaca Cybercrime: protocollo d’intesa tra Polizia, Sac aeroporto, Asec e Sidra

Cybercrime: protocollo d’intesa tra Polizia, Sac aeroporto, Asec e Sidra

Questa mattina nella sala stampa della questura di Catania sono stati siglati oggi alla Questura di Catania i protocolli d’intesa tra Polizia di Stato e le società ASEC S.p.A., Sidra S.p.A. e SAC Aeroporto di Catania per la prevenzione e il contrasto dei crimini informatici, a tutela dei sistemi di gestione dei servizi critici per la fornitura e distribuzione di gas, acqua e di supporto del traffico aeroportuale.

Marcello La Bella (Polizia Postale Catania) – Alberto Francini (Questore di Catania) – Nico Torrisi (Sac Catania)

Le convenzioni sono state firmate, ciascuno per il rispettivo Ente, dal dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per la Sicilia Orientale V.Q.A. dott. Marcello La Bella e dai Presidenti di SAC Aeroporto di Catania Daniela Baglieri, Sidra S.p.A Alessandro Corradi, ASEC S.p.A. Francesca Garigliano, alla presenza del Questore di Catania dott. Alberto Francini.

Le parti si impegnano ad adottare procedure di intervento e di scambio di informazioni utili a contrastare più efficacemente i crimini informatici, anche di matrice terroristica, con finalità di interruzione dei servizi di pubblica utilità, di indebita sottrazione di informazioni o di qualsiasi ulteriore attività illecita. I sistemi informativi per la gestione del servizio idrico, del gas e dei servizi di trasporto in ambito aeroportuale, sono identificati quali “servizi critici” dalla c.d. “Direttiva NIS”, recante misure per un livello comune elevato di sicurezza delle reti e dei sistemi informativi nell’Unione.