25.3 C
catania
lunedì 25 settembre 2017

Economia

Home Adnkronos Economia

Sempre più attenzione alla tecnologia per Poste Italiane

Milano, 25 set. (AdnKronos) - Poste Italiane guarda con sempre più attenzione alla tecnologia. "Oggi inauguriamo questo ufficio che ha un nuovo layout e una nuova offerta moderna, tecnologica e digitale. Sicuramente sarà un tema anche della strategia aziendale, che presenteremo nei primi mesi del 2018", annuncia l'amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante, presente all'inaugurazione del rinnovato ufficio postale di Palazzo Lombardia, a Milano, insieme al presidente della Regione, Roberto Maroni. "Stiamo lavorando a diversi dossier che avranno tutti un'alta componente tecnologica, l'obiettivo è creare un'esperienza positiva per il nostro cliente", aggiunge Del Fante. Per l'amministratore delegato "essere in Poste è una grande opportunità, stiamo lavorando intensamente. Abbiamo tanto da fare e ci sono opportunità per l'azienda".

Poste: inaugurato a Milano il primo ufficio postale del futuro

Milano, 25 set. (AdnKronos) - Tecnologia e modernità a favore dei clienti. Sono questi gli ingredienti del nuovo ufficio postale in via Algarotti a Milano, all'interno del palazzo della Regione Lombardia. Completamente rinnovato, offre ai clienti soluzioni digitali evolute, il tutto con attenzione alla sostenibilità energetica. A tagliare il nastro è stato l'amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante. "E' una giornata importante - spiega Del Fante - perché iniziamo qua da Milano, dalla Lombardia, con un nuovo layout degli uffici e un progetto direi molto efficiente e gradevole" a favore dei clienti. "Iniziamo dentro la Regione, dentro le istituzioni", dice Del Fante ringraziando il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, presente all'inaugurazione di quello che è "un test. Le prime impressioni sono positive e sulla base del ritorno cercheremo di esportare questo modello sull'intero territorio", evidenzia l'ad. A disposizione dei clienti strumenti come l'app Ufficio postale e le tecnologie multimediali per ridurre al minimo i tempi di attesa o eseguire operazioni in modo automatizzato, come il ritiro e la spedizione dei pacchi. All'ingresso è posizionato un desk di accoglienza e addetti che indirizzeranno i clienti agli sportelli giusti per i servizi richiesti. La sala d'attesa è dotata di connessione wi-fi gratuita, presenti anche vetrine con tag Nfc e QRcode per accedere in modo innovativo alle informazioni su prodotti e servizi. Dal test del capoluogo lombardo, il gruppo continuerà l'innovazione lungo la Penisola. "Ci sono altre iniziative sul territorio, i nostri uffici nel corso del tempo saranno rimodernati e soprattutto aggiungeremo servizi e qualità di interazione con i nostri clienti", sottolinea Del Fante.

Poste: inaugurato a Milano il primo ufficio postale del futuro (2)

(AdnKronos) - La rete di Poste Italiane conta 12.845 uffici postali diffusi sul territorio nazionale, dove ogni giorno vengono eseguite 2,65 milioni di operazioni postali e finanziarie. Per il presidente della Regione Lombardia, "E' importante la presenza delle Poste nel palazzo della Regione, ma soprattutto lo è in Lombardia. L'ufficio postale è un punto di riferimento per tutti i cittadini. Per questo, stiamo pensando di avere un rapporto più intenso con loro, per promuovere, far conoscere meglio, veicolare maggiori informazioni circa le nostre misure destinate a cittadini e imprese". Il progetto - realizzato dallo studio di architettura 'Citterio' di Milano - si inquadra all'interno di un programma di valorizzazione degli uffici postali e restituisce uno spazio "che coniuga la tradizionale immagine di capillarità e vicinanza ai cittadini, propria di Poste Italiane, con l'innovazione nelle soluzioni adottate e nei servizi offerti". L'ufficio postale del Palazzo della Regione Lombardia risponde anche ai principi 'green' che ispirano le politiche di sostenibilità ambientale del gruppo quotato. Particolare attenzione è prestata alle misure per il risparmio energetico nella scelta dei materiali, nelle soluzioni adottate e nelle fonti energetiche. Gli spazi sono illuminati con tecnologia a led che permette un risparmio di energia di oltre il 60%, i pavimenti sono in gres speciale made in Italy, e i pannelli installati sono prodotti con il 100% di materiale riciclato.

Inaugurato a Milano il primo ufficio postale del futuro

Milano, 25 set. (AdnKronos) - Tecnologia e modernità a favore dei clienti. Sono questi gli ingredienti del nuovo ufficio postale in via Algarotti a Milano, all'interno del palazzo della Regione Lombardia. Completamente rinnovato, offre ai clienti soluzioni digitali evolute, il tutto con attenzione alla sostenibilità energetica. A tagliare il nastro è stato l'amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante. "E' una giornata importante - spiega Del Fante - perché iniziamo qua da Milano, dalla Lombardia, con un nuovo layout degli uffici e un progetto direi molto efficiente e gradevole" a favore dei clienti. "Iniziamo dentro la Regione, dentro le istituzioni", dice Del Fante ringraziando il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, presente all'inaugurazione di quello che è "un test. Le prime impressioni sono positive e sulla base del ritorno cercheremo di esportare questo modello sull'intero territorio", evidenzia l'ad. A disposizione dei clienti strumenti come l'app Ufficio postale e le tecnologie multimediali per ridurre al minimo i tempi di attesa o eseguire operazioni in modo automatizzato, come il ritiro e la spedizione dei pacchi. All'ingresso è posizionato un desk di accoglienza e addetti che indirizzeranno i clienti agli sportelli giusti per i servizi richiesti. La sala d'attesa è dotata di connessione wi-fi gratuita, presenti anche vetrine con tag Nfc e QRcode per accedere in modo innovativo alle informazioni su prodotti e servizi. Dal test del capoluogo lombardo, il gruppo continuerà l'innovazione lungo la Penisola. "Ci sono altre iniziative sul territorio, i nostri uffici nel corso del tempo saranno rimodernati e soprattutto aggiungeremo servizi e qualità di interazione con i nostri clienti", sottolinea Del Fante. La rete di Poste Italiane conta 12.845 uffici postali diffusi sul territorio nazionale, dove ogni giorno vengono eseguite 2,65 milioni di operazioni postali e finanziarie. Per il presidente della Regione Lombardia, "E' importante la presenza delle Poste nel palazzo della Regione, ma soprattutto lo è in Lombardia. L'ufficio postale è un punto di riferimento per tutti i cittadini. Per questo, stiamo pensando di avere un rapporto più intenso con loro, per promuovere, far conoscere meglio, veicolare maggiori informazioni circa le nostre misure destinate a cittadini e imprese". Il progetto - realizzato dallo studio di architettura 'Citterio' di Milano - si inquadra all'interno di un programma di valorizzazione degli uffici postali e restituisce uno spazio "che coniuga la tradizionale immagine di capillarità e vicinanza ai cittadini, propria di Poste Italiane, con l'innovazione nelle soluzioni adottate e nei servizi offerti". L'ufficio postale del Palazzo della Regione Lombardia risponde anche ai principi 'green' che ispirano le politiche di sostenibilità ambientale del gruppo quotato. Particolare attenzione è prestata alle misure per il risparmio energetico nella scelta dei materiali, nelle soluzioni adottate e nelle fonti energetiche. Gli spazi sono illuminati con tecnologia a led che permette un risparmio di energia di oltre il 60%, i pavimenti sono in gres speciale made in Italy, e i pannelli installati sono prodotti con il 100% di materiale riciclato.

Poste, Maroni: “Pronti a maggiori sinergie a vantaggio dei cittadini”

Milano, 25 set. (AdnKronos) - "E' importante la presenza delle Poste nel palazzo della Regione, ma soprattutto lo è in Lombardia. L'ufficio postale è un punto di riferimento per tutti i cittadini. C'è un rapporto di fiducia che lega questa società alle persone. Per questo, stiamo pensando di avere un rapporto più intenso con loro, per promuovere, far conoscere meglio, veicolare maggiori informazioni circa le nostre misure destinate a cittadini e imprese". Così il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, interviene all'inaugurazione dell'ufficio postale in via Algarotti a Milano, completamente ristrutturato. Si tratta del primo ufficio postale in Italia con il nuovo layout. "Vogliamo sfruttare la capillarità del servizio postale a favore del cittadino. E' una pagina nuova, interessante, alla quale inizieremo a lavorare dai prossimi giorni", conclude Maroni.

Poste: inaugurato a Milano il primo ufficio postale del futuro (2)

(AdnKronos) - La rete di Poste Italiane conta 12.845 uffici postali diffusi sul territorio nazionale, dove ogni giorno vengono eseguite 2,65 milioni di operazioni postali e finanziarie. Per il presidente della Regione Lombardia, "E' importante la presenza delle Poste nel palazzo della Regione, ma soprattutto lo è in Lombardia. L'ufficio postale è un punto di riferimento per tutti i cittadini. Per questo, stiamo pensando di avere un rapporto più intenso con loro, per promuovere, far conoscere meglio, veicolare maggiori informazioni circa le nostre misure destinate a cittadini e imprese". Il progetto - realizzato dallo studio di architettura 'Citterio' di Milano - si inquadra all'interno di un programma di valorizzazione degli uffici postali e restituisce uno spazio "che coniuga la tradizionale immagine di capillarità e vicinanza ai cittadini, propria di Poste Italiane, con l'innovazione nelle soluzioni adottate e nei servizi offerti". L'ufficio postale del Palazzo della Regione Lombardia risponde anche ai principi 'green' che ispirano le politiche di sostenibilità ambientale del gruppo quotato. Particolare attenzione è prestata alle misure per il risparmio energetico nella scelta dei materiali, nelle soluzioni adottate e nelle fonti energetiche. Gli spazi sono illuminati con tecnologia a led che permette un risparmio di energia di oltre il 60%, i pavimenti sono in gres speciale made in Italy, e i pannelli installati sono prodotti con il 100% di materiale riciclato.

Poste: inaugurato a Milano il primo ufficio postale del futuro (2)

(AdnKronos) - La rete di Poste Italiane conta 12.845 uffici postali diffusi sul territorio nazionale, dove ogni giorno vengono eseguite 2,65 milioni di operazioni postali e finanziarie. Per il presidente della Regione Lombardia, "E' importante la presenza delle Poste nel palazzo della Regione, ma soprattutto lo è in Lombardia. L'ufficio postale è un punto di riferimento per tutti i cittadini. Per questo, stiamo pensando di avere un rapporto più intenso con loro, per promuovere, far conoscere meglio, veicolare maggiori informazioni circa le nostre misure destinate a cittadini e imprese". Il progetto - realizzato dallo studio di architettura 'Citterio' di Milano - si inquadra all'interno di un programma di valorizzazione degli uffici postali e restituisce uno spazio "che coniuga la tradizionale immagine di capillarità e vicinanza ai cittadini, propria di Poste Italiane, con l'innovazione nelle soluzioni adottate e nei servizi offerti". L'ufficio postale del Palazzo della Regione Lombardia risponde anche ai principi 'green' che ispirano le politiche di sostenibilità ambientale del gruppo quotato. Particolare attenzione è prestata alle misure per il risparmio energetico nella scelta dei materiali, nelle soluzioni adottate e nelle fonti energetiche. Gli spazi sono illuminati con tecnologia a led che permette un risparmio di energia di oltre il 60%, i pavimenti sono in gres speciale made in Italy, e i pannelli installati sono prodotti con il 100% di materiale riciclato.

Inaugurato a Milano il primo ufficio postale del futuro

Milano, 25 set. (AdnKronos) - Tecnologia e modernità a favore dei clienti. Sono questi gli ingredienti del nuovo ufficio postale in via Algarotti a Milano, all'interno del palazzo della Regione Lombardia. Completamente rinnovato, offre ai clienti soluzioni digitali evolute, il tutto con attenzione alla sostenibilità energetica. A tagliare il nastro è stato l'amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante. "E' una giornata importante - spiega Del Fante - perché iniziamo qua da Milano, dalla Lombardia, con un nuovo layout degli uffici e un progetto direi molto efficiente e gradevole" a favore dei clienti. "Iniziamo dentro la Regione, dentro le istituzioni", dice Del Fante ringraziando il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, presente all'inaugurazione di quello che è "un test. Le prime impressioni sono positive e sulla base del ritorno cercheremo di esportare questo modello sull'intero territorio", evidenzia l'ad. A disposizione dei clienti strumenti come l'app Ufficio postale e le tecnologie multimediali per ridurre al minimo i tempi di attesa o eseguire operazioni in modo automatizzato, come il ritiro e la spedizione dei pacchi. All'ingresso è posizionato un desk di accoglienza e addetti che indirizzeranno i clienti agli sportelli giusti per i servizi richiesti. La sala d'attesa è dotata di connessione wi-fi gratuita, presenti anche vetrine con tag Nfc e QRcode per accedere in modo innovativo alle informazioni su prodotti e servizi. Dal test del capoluogo lombardo, il gruppo continuerà l'innovazione lungo la Penisola. "Ci sono altre iniziative sul territorio, i nostri uffici nel corso del tempo saranno rimodernati e soprattutto aggiungeremo servizi e qualità di interazione con i nostri clienti", sottolinea Del Fante. La rete di Poste Italiane conta 12.845 uffici postali diffusi sul territorio nazionale, dove ogni giorno vengono eseguite 2,65 milioni di operazioni postali e finanziarie. Per il presidente della Regione Lombardia, "E' importante la presenza delle Poste nel palazzo della Regione, ma soprattutto lo è in Lombardia. L'ufficio postale è un punto di riferimento per tutti i cittadini. Per questo, stiamo pensando di avere un rapporto più intenso con loro, per promuovere, far conoscere meglio, veicolare maggiori informazioni circa le nostre misure destinate a cittadini e imprese". Il progetto - realizzato dallo studio di architettura 'Citterio' di Milano - si inquadra all'interno di un programma di valorizzazione degli uffici postali e restituisce uno spazio "che coniuga la tradizionale immagine di capillarità e vicinanza ai cittadini, propria di Poste Italiane, con l'innovazione nelle soluzioni adottate e nei servizi offerti". L'ufficio postale del Palazzo della Regione Lombardia risponde anche ai principi 'green' che ispirano le politiche di sostenibilità ambientale del gruppo quotato. Particolare attenzione è prestata alle misure per il risparmio energetico nella scelta dei materiali, nelle soluzioni adottate e nelle fonti energetiche. Gli spazi sono illuminati con tecnologia a led che permette un risparmio di energia di oltre il 60%, i pavimenti sono in gres speciale made in Italy, e i pannelli installati sono prodotti con il 100% di materiale riciclato.

Inaugurato a Milano il primo ufficio postale del futuro

Milano, 25 set. (AdnKronos) - Tecnologia e modernità a favore dei clienti. Sono questi gli ingredienti del nuovo ufficio postale in via Algarotti a Milano, all'interno del palazzo della Regione Lombardia. Completamente rinnovato, offre ai clienti soluzioni digitali evolute, il tutto con attenzione alla sostenibilità energetica. A tagliare il nastro è stato l'amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante. "E' una giornata importante - spiega Del Fante - perché iniziamo qua da Milano, dalla Lombardia, con un nuovo layout degli uffici e un progetto direi molto efficiente e gradevole" a favore dei clienti. "Iniziamo dentro la Regione, dentro le istituzioni", dice Del Fante ringraziando il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, presente all'inaugurazione di quello che è "un test. Le prime impressioni sono positive e sulla base del ritorno cercheremo di esportare questo modello sull'intero territorio", evidenzia l'ad. A disposizione dei clienti strumenti come l'app Ufficio postale e le tecnologie multimediali per ridurre al minimo i tempi di attesa o eseguire operazioni in modo automatizzato, come il ritiro e la spedizione dei pacchi. All'ingresso è posizionato un desk di accoglienza e addetti che indirizzeranno i clienti agli sportelli giusti per i servizi richiesti. La sala d'attesa è dotata di connessione wi-fi gratuita, presenti anche vetrine con tag Nfc e QRcode per accedere in modo innovativo alle informazioni su prodotti e servizi. Dal test del capoluogo lombardo, il gruppo continuerà l'innovazione lungo la Penisola. "Ci sono altre iniziative sul territorio, i nostri uffici nel corso del tempo saranno rimodernati e soprattutto aggiungeremo servizi e qualità di interazione con i nostri clienti", sottolinea Del Fante. La rete di Poste Italiane conta 12.845 uffici postali diffusi sul territorio nazionale, dove ogni giorno vengono eseguite 2,65 milioni di operazioni postali e finanziarie. Per il presidente della Regione Lombardia, "E' importante la presenza delle Poste nel palazzo della Regione, ma soprattutto lo è in Lombardia. L'ufficio postale è un punto di riferimento per tutti i cittadini. Per questo, stiamo pensando di avere un rapporto più intenso con loro, per promuovere, far conoscere meglio, veicolare maggiori informazioni circa le nostre misure destinate a cittadini e imprese". Il progetto - realizzato dallo studio di architettura 'Citterio' di Milano - si inquadra all'interno di un programma di valorizzazione degli uffici postali e restituisce uno spazio "che coniuga la tradizionale immagine di capillarità e vicinanza ai cittadini, propria di Poste Italiane, con l'innovazione nelle soluzioni adottate e nei servizi offerti". L'ufficio postale del Palazzo della Regione Lombardia risponde anche ai principi 'green' che ispirano le politiche di sostenibilità ambientale del gruppo quotato. Particolare attenzione è prestata alle misure per il risparmio energetico nella scelta dei materiali, nelle soluzioni adottate e nelle fonti energetiche. Gli spazi sono illuminati con tecnologia a led che permette un risparmio di energia di oltre il 60%, i pavimenti sono in gres speciale made in Italy, e i pannelli installati sono prodotti con il 100% di materiale riciclato.

Francia: Governo conferma aumento tasse 10% su diesel in 2018

Parigi, 25 set. (AdnKronos) - Il Governo francese conferma che ci sarà un aumento del 10% delle tasse sul gasolio nel 2018. Ad affermarlo, ai microfoni della radio francese 'Rmc', è il portavoce dell'esecutivo francese, Christophe Castaner. "Ve lo confermo. C'è la volontà di avere una convergenza tra la benzina e il gasolio", sottolinea Castaner confermando un aumento di 7,6 centesimi sul diesel a due giorni della presentazione della legge di Bilancio. Per quanto riguarda la benzina Castaner ha confermato che ci sarà un aumento intorno ai 3,9 centesimi: "Siamo intorno a questa cifra".

Picchiava la moglie incinta, arrestato

Gli agenti della polizia di Stato  hanno tratto in arresto per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale R....

Incidente stradale nel catanese, un morto