Sii coraggioso! Testimoni di Geova a congresso

Come avviene già da diversi anni nelle settimane antecedenti all’evento, i testimoni di Geova stanno prendendo parte  ad una campagna speciale di inviti che incoraggia le persone a unirsi a loro ai congressi di zona dal tema: “Sii coraggioso!”

Gli otto congressi di tre giorni che si terranno a Caltanissetta presso la “Sala delle Assemblee” dei Testimoni di Geova sono iniziati il 15 giugno e si concluderanno il 5 agosto. E’ prevista la partecipazione di oltre 30.000 persone provenienti da tutta la Sicilia.

Giuseppe Scuderi referente locale per i media del prossimo congresso a Caltanissetta ha dichiarato: viviamo in tempi difficili, ogni persona sta affrontando difficoltà di ogni genere, malattie, sofferenze, mancanza di lavoro, solo per citarne alcune.  A questi aggiungiamo il fenomeno che crea particolare apprensione all’interno dei nuclei familiari e presso gli stessi ragazzi – la piaga del bullismo –  che mettono a dura prova l’integrità e la fedeltà di ogni cristiano.Durante i tre giorni del programma si susseguiranno molti interventi che verranno presentati sottoforma di discorsi, interviste e brevi video, ognuno dei quali illustreràin maniera pratica come il coraggio è utile per affrontare queste difficoltà.

Altri momenti clou del congresso saranno l’emozionante cerimonia del battesimo il sabato mattina ed il discorso pubblico della domenica mattina dal tema: “La speranza della risurrezione ci dà coraggio”. Infine, la domenica pomeriggio, uno dei momenti più apprezzati da tutti i presenti sarà il film: “Giona. Una storia sul coraggio e la misericordia. Per ciascun giorno di congresso, la sessione mattutina inizierà alle ore 9.20. La sessione pomeridiana si concluderà alle ore 16.50. La domenica, il programma prevede la fine dell’evento alle ore 15.50.

Il calendario eventi prevede, questo fine settimana e il prossimo, che ad assistere al programma di istruzione biblica, ci saranno Testimoni di Geova e persone non Testimoni di Geova, che hanno accettato l’invito, provenienti dalla zona di Catania.
L’ingresso al congresso è libero e non si fanno collette, per ulteriori informazioni e per scaricare il programma siete invitati a consultare il sito ufficiale: www.jw.org

Link correlati: Congresso dei Testimoni di Geova del 2018 https://www.jw.org/it/testimoni-di-geova/congressi/

Eni con l’Italia, sempre

Tutto il sostegno di Eni per la Nazionale nel nuovo spot, on air e online

“150 grammi. Il peso della leggerezza che, se l’hai portato, ti resta addosso. 150 grammi che a volte si misurano in decibel e altre in metri quadrati. 150 grammi che possono crescere. Servono muscoli potenti. Tutti. Soprattutto il cuore. 150 grammi da sostenere. Specialmente adesso. Insieme.”

Recita così la nuova campagna pubblicitaria lanciata da Eni, che pone al proprio centro il “peso” della maglia azzurra perché, al di là del risultato sportivo, chi la sostiene supporta l’Italia, in ogni campo.

La campagna, realizzata da TBWA/Italia, rappresenta un racconto fatto di passione ed entusiasmo che è racchiuso in 150 grammi, il peso di una maglietta indossata, sventolata, appesa. Nei pensieri di Fabio Capello il suo passato da giocatore, che ha indossato la maglia azzurra e che gli è rimasta addosso. Proprio quel Fabio Capello che mise a segno la rete che sancì la prima vittoria dell’Italia a Wembley. Tra ricordi ed emozioni, lo spot, lanciato in occasione dell’inizio dei Mondiali 2018, si collega all’energia che muove il Paese. Partendo dalle parole chiave del video, “leggerezza, crescere, muscoli, cuore, insieme”, si sviluppa il racconto dell’impegno concreto dell’azienda, in quanto Top sponsor delle nazionali di calcio, a sostegno dell’Italia e dei valori che rappresenta, quali integrazione, responsabilità e gioco di squadra: temi che Eni condivide e che ha scelto di promuovere per essere con l’Italia sempre, fuori e dentro il campo.

La maglia azzurra diventa così un veicolo d’eccellenza attraverso cui Eni vuole affermare ancora una volta le proprie radici e confermare il proprio impegno per il futuro del Paese, per la sostenibilità dell’energia e delle proprie attività. L’Italia è il Paese in cui la compagnia investe di più, in tecnologie, ricerca, persone e territorio, dedicando una quota importante delle proprie risorse alla dimensione green delle proprie attività. La metafora sportiva è più che mai efficace: così come i muscoli nello sport consentono il movimento, le attività di Eni contribuiscono a muovere il Paese.

Ed Eni mette a disposizione i muscoli dell’economia circolare applicata alle proprie attività, che vuol dire redditività, efficienza e tutela ambientale; i muscoli della propria tecnologia green, con la conversione di raffinerie tradizionali in bioraffinerie e i progetti legati ai prodotti della chimica verde; la forza del progetto Italia, legato alla produzione di energia rinnovabile nell’ambito di aree industriali di proprietà; la forza della ricerca e dello sviluppo tecnologico, per esempio con i quattro centri di ricerca istituiti nel sud Italia su tematiche trasversali, come la fusione nucleare a servizio della produzione di energia pulita a disponibilità potenzialmente illimitata, l’innalzamento termico globale, l’utilizzo dell’acqua come risorsa vitale ed elemento imprescindibile per un ecosistema in equilibrio, l’agricoltura come attività e settore economico base per lo sviluppo di ogni contesto economico e sociale.

La campagna rappresenta quindi un binomio tra due simboli dell’Italia, il cane a sei zampe e la maglia azzurra, che condividono valori ed energia e che hanno l’obiettivo comune di rendere orgogliosi gli italiani, del proprio Paese e del suo futuro.

 

760  i comuni italiani chiamati al voto domenica prossima

Sono 760  i comuni italiani chiamati al voto domenica prossima, 10 giugno, dalle 7 alle 23, per l’elezione dei sindaci e dei consigli comunali nonché per l’elezione dei consigli circoscrizionali. L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà domenica 24 giugno.

A tre mesi dalle elezioni politiche, il voto di domenica rappresenta il primo test per valutare le reazioni degli elettori alle alleanze che sostengono il nuovo governo giallo-verde. In Sicilia e in Sardegna il voto è fissato per domenica: nella prima riguarderà 138 comuni, in Sardegna sono 38 i comuni interessati. In Trentino-Alto Adige gli elettori sono andati al voto il 27 maggio scorso, in Valle d’Aosta hanno votato il 20 maggio e in Friuli Venezia Giulia lo scorso 29 aprile. Sul totale dei comuni al voto si contano: 109 comuni “superiori”, cioè con più di 15.000 abitanti e 651 “inferiori”; 20 i capoluoghi di provincia interessati dalla consultazione elettorale: Brescia, Sondrio, Treviso, Vicenza, Imperia, Massa, Pisa, Siena, Ancona, Teramo, Terni, Viterbo, Avellino, Barletta, Brindisi, Catania, Messina, Ragusa, Siracusa, Trapani. Sono interessati dalla consultazione elettorale anche due consigli circoscrizionali, il III e l’VIII Municipio di Roma Capitale.

Complessivamente gli elettori interessati dalla consultazione di domenica prossima sono 6.744.087 su una popolazione di 7.706.017; 7.987 le sezioni elettorali. Sono 141 i comuni che vanno al rinnovo per motivi diversi dalla scadenza “naturale”. Sono 8 i comuni nei quali non è stata presentata alcuna lista e dove quindi arriverà il commissario, ben cinque in Sardegna: Austis, Magomadas, Putifigari, Ortueri e Sarule. Sarà nuovamente commissariato anche il comune di San Luca, 4 mila anime alle porte di Reggio Calabria, dove non si elegge un sindaco dal 2013, quando fu sciolto per infiltrazioni mafiose. Gli altri comuni nei quali non è stata presentata nessuna lista sono: Rodero in Lombardia e San Biagio Platani in Sicilia.

Giunta comunale: saranno le associazioni a gestire il “ Bastione degli Infetti”.

Comune di Catania

L’Amministrazione comunale ha deciso, con atto di indirizzo politico, di affidare alle associazioni l’area del “ Bastione degli Infetti”. La zona in questione è stata oggetto di opere di  riqualificazione effettuate dal Comune,  in accordo di convenzione con l’I.P.A.B. proprietaria del complesso monumentale, e in stretta collaborazione con la Soprintendenza ai  Beni Culturali.

Adesso con l’intento di realizzare maggiori economie, migliorare la qualità dei servizi offerti ai cittadini, l’Amministrazione comunale affiderà a diverse associazioni il “ Bastione degli Infetti” e saranno queste a curare, insieme alla manutenzioni del verde e la pulizia, la promozione di attività culturali e di  manifestazioni ludico ricreative per la diffusione della cultura per la valorizzazione e la difesa del territorio.

Offerte ADSL Fastweb

Per chi sta cercando un nuovo abbonamento internet per la linea di casa, tra le offerte più convenienti presenti sul mercato si trovano quelle Fastweb.

Anche quest’anno l’azienda di telecomunicazioni ha lanciato pacchetti davvero competitivi, basati su tecnologie all’avanguardia e studiati tenendo conto dei singoli bisogni degli italiani, siano essi privati o piccole medie imprese piuttosto che grandi aziende. Il tutto proponendo sempre un prezzo unico, chiaro e trasparente in bolletta e senza vincoli contrattuali.

Le offerte ADSL Fastwebprincipali sono “Internet” e “Internet + Telefono”. Vediamole nel dettaglio.

Internet”: è l’offerta Fastweb dedicata a chi ha bisogno di connessione internet a casa senza necessità di una rete telefonica fissa. A soli 29,95 euroal mese, con questo pacchetto si può navigare illimitatamente fino a 1Gigabit/s, usufruendo di tutti i servizi Fastweb, tra cui quelli riservati al gaming online e semprealla massima stabilità e velocità di connessione disponibile.

“Internet + Telefono”: aggiunge al pacchetto “Internet” chiamate illimitate a tutti i numeri fissi nazionali a soli 34,95 euro al mese. L’offerta è personalizzabile in base alle proprie esigenze, grazie alla possibilità di aggiungere telefonate senza limiti verso dispositivi mobili a +3 euro al mese oppure 1000 minuti di telefonate verso numerazioni internazionali a +5,43 euro al mese.

Entrambi i pacchetti includono il Modem FASTGate, apparecchio di ultima generazione dal Wi-Fi super potente; un servizio Digitala scelta gratuito per 1 anno a cui è possibile accedere dopo essersi registrati nell’area clienti Fastweb MyFASTPagee un anno di Amazon Prime.

I servizi di “Internet” e “Internet + Telefono” si ritrovano anche nell’offerta Sky e Fastweb: il pacchetto combinato con cui navigare senza limiti con ADSL e vivere tutto l’intrattenimento dei canaliSky Tv, Sky Box Sets, Sky Famiglia. Per chi attiva adesso l’offerta, Fastweb riserva un prezzo speciale di 20,90 euro al mese anziché 55,95 euro(offerta valida fino al 15/09/2019).

Provvedimenti temporanei di viabilità per anniversario Arma Carabinieri

Martedì 5 giugno, in occasione delle celebrazioni per il 204° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri, dalle ore 14 e sino al termine dell’evento è istituito il divieto di transito per tutti i veicoli, eccetto che per quelli autorizzati, in via Caserma Carabinieri.

Dalle ore 14 alle 21 è istituito inoltre il divieto di sosta, con rimozione coatta, nell’area ovest di piazza Giovanni Verga, lato sud, in prossimità dell’ingresso della Caserma, e nell’area adiacente alla fontana dei Malavoglia.

Concerto 1 giugno piazza Duomo: divieto somministrazione e vendita bevande in vetro e lattina

Il Sindaco, per garantire l’ordine pubblico, l’incolumità e la sicurezza dei numerosi spettatori previsti al concerto “Carmen Consoli & Friends”, ha disposto con un’ordinanza, dalle ore 14 alle 24 di venerdì 1 giugno, il divieto per i ristoratori di somministrare e vendere bevande in contenitori di vetro e in lattina e superalcolici di gradazione superiore ai 21 gradi.  Il provvedimento riguarda i pubblici esercenti con attività nel raggio di 200 metri da piazza Duomo, che sono tenuti all’utilizzo di bicchieri monouso per i clienti. La Polizia municipale vigilerà per assicurare il rispetto delle disposizioni stabilite.

Etna Photo Meeting, dal 1° al 10 giugno Aci Bonaccorsi diventa capitale siciliana della fotografia

È Tutto pronto per la 24esima edizione dell’Etna Photo Meeting, il festival di fotografia organizzato dal Gruppo Fotografico Le Gru di Valverde e ospitato anche quest’anno a Palazzo Recupero Cutore. Dal 1° al 10 giugno Aci Bonaccorsi diventerà la capitale siciliana della fotografia con un calendario fitto di mostre, iniziative, presentazioni di libri, workshop, seminari, estemporanee e letture portfolio, che vedranno la presenza di grandi nomi, professionisti e appassionati dell’ottava arte da tutta Italia.

La kermesse prenderà il via venerdì 1° giugno alle ore 19,30 con i saluti delle autorità, la presentazione del tema “Libri Faciunt Labra – Fotografia, racconto e memoria”, che costituisce il fil rouge della presente edizione, e la consegna del Premio Le Gru 2018 a Ferdinando Scianna, fotografo di fama internazionale, che sarà l’ospite d’onore della manifestazione. Seguirà l’inaugurazione delle mostre fotografiche allestite nelle stanze del palazzo: “I luoghi del romanzo” di Angelo Pitrone; “De Senectute” di Roberto Strano;  “In viaggio” di Martino Zummo; “Attimi, Sicilia di Poesia” di Valeria Laudani, “Le impressioni di un’anima” di Ninì Agnini e “The Dreamers”, la collettiva dei corsisti del Gruppo Le Gru 2018. Le mostre sono visitabili dal 1° al 10 giugno, dalle ore 9 alle 13 e dalle 17 alle 21; nei week-end resteranno aperte fino alle ore 22 (ingresso gratuito).

Tra gli appuntamenti di rilievo, vanno segnalati l’incontro con Ferdinando Scianna, sabato 2 giugno alle ore 18, che parlerà dei suoi recenti libri (“Il dolore vissuto”, 2017; “Di bestie e animali”, 2017; “Cose”, 2018); la presentazione del libro “L’uomo contrario” del fotoreporter e stampatore empolese Antonio Manta (domenica 3, ore 20.30); il seminario “Libri Faciunt Labra” con Pippo Pappalardo, avvocato catanese, critico fotografico e storico della fotografia (mercoledì 6 ore 20.30); la Lectio magistralis “Le icone della fotografia” di Fulvio Merlak, triestino, presidente onorario FIAF (venerdì 8 ore 20.30), che insieme al calabrese Attilio Lauria, vice presidente FIAF, sarà anche uno dei lettori del Portfolio Insieme 2018, giunto alla sua 17esima edizione.

Particolarmente qualificata è l’offerta dei workshop, dedicati alla stampa (“Dallo scatto alla stampa fine art e antiche tecniche di stampa” di Antonio Manta e Tommaso Pacetti, 2-3 giugno) e al ritratto (“Portrait & Glamour” con Antonella Cunsolo,  9-10 giugno). Completano il programma l’Estemporanea fotografica Le Gru (seconda edizione), concorso a tema che darà a tutti la possibilità di mettere alla prova il proprio talento e la tradizionale serata dedicata agli audiovisivi fotografici a cura del Dipartimento Audiovisivi della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche. La brochure dell’evento si può scaricare da questo link. Il calendario completo è consultabile su fotoclublegru.it

Aci Trezza, presentato il Campus Maestro Mare

Ritorna il “Campus Maestro Mare” nella Riviera dei Ciclopi con l’ottava edizione. Organizzato dall’associazione “Maestro Mare” – con il contributo del centro di ricerca Cutgana dell’Università di Catania e dell’Amp Isole Ciclopi e delle scuole locali di windsurf, canoa motonautica -, per oltre un mese (dall’11 giugno a fine luglio, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14) gli allievi di età compresa tra i 4 e i 12 anni si cimenteranno in attività sportive e di educazione ambientale nelle “aule naturali” degli specchi acquei tra il Castello Normanno di Aci Castello, l’Isola Lachea ed i Faraglioni dei Ciclopi di Aci Trezza e la baia di Capomulini coniugando il rispetto del mare e dell’ambiente con il divertimento e con le numerose attività sportive come la vela, la motonautica, la canoa, il nuoto e la pallanuoto.

E ancora lezioni di biologia marina, snorkeling e nuoto sincronizzato.

Stamattina, nella sede del “Riviera del Fitness”, la cerimonia di presentazione del “Campus Maestro Mare” illustrato dai coordinatori e maestri Salvo e Aurelio Scebba. Nel corso delle attività i coordinatori saranno coadiuvati dal personale dell’Amp Isole Ciclopi e dal Cutgana insieme con il nutrito staff tecnico dell’associazione “Maestro Mare”.

Il Campus prevede, inoltre, altre escursioni, tra cui le visite guidate alle riserve della Sicilia orientale. Per le iscrizioni contattare Salvo Scebba al numero 3292307305 oppure sulla pagina Facebook campusmaestromare.

Congresso cure palliative e terapia del dolore 2018 a Catania

Il 18 e 19 maggio a Catania presso Hotel Mercure Excelsior in piazza G. Verga a partire dalle ore 14, si terrà la seconda edizione del Congresso sulla Medicina Palliativa.

Le cure palliative hanno come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita del paziente incurabilmente malato attraverso la prevenzione e il sollievo dalla sofferenza. Essa è patrimonio culturale di tutti i medici che prendono in cura il malato e di un livello superiore per coloro che svolgono la propria attività nelle U.O. di cure palliative. Quest’anno, il congresso, oltre a sviluppare il punto di vista dei relatori in merito all’argomento, affronterà i temi del supporto nelle altre confessioni religiose, e nello specifico dei Testimoni di Geova, i quali hanno come tutti i pazienti, dei diritti fondamentali che non possono essere assolutamente negati. A tal proposito, il dott. Patrizio Mazza, Direttore del reparto di Oncoematologia dell’Ospedale “Moscati” di Taranto, introdurrà l’argomento con l’intervento dal tema “Oncoematologia oggi nel supporto erogato a pazienti con confessioni multireligiose.

Anche se i Testimoni di Geova si astengono dalle emotrasfusioni, non rifiutano le cure mediche. Al contrario, fanno ogni sforzo per trovare terapie senza sangue che rispondano ai loro bisogni. Negli ultimi anni la scelta dei Testimoni di ricorrere a un approccio terapeutico senza sangue è stata apprezzata e definita d’avanguardia. A tal proposito, un crescente numero di professionisti del settore sanitario riconosce che l’approccio terapeutico senza emotrasfusioni reca benefìci al paziente, questo è stato provato da diversi studi su estesi campioni di popolazione in differenti parti del mondo che collegano la somministrazione di emoderivati un aumento di mortalità, morbilità, degenza ospedaliera e infezioni nosocomiali. Inoltre consente un risparmio economico e permette di evitare i rischi e le complicanze derivanti da emotrasfusioni. La medicina senza sangue viene ora impiegata anche per i pazienti che non sono Testimoni quale standard terapeutico ottimale.

Nella sede del congresso sarà inoltre presente uno stand informativo del Servizio di informazione sanitaria dei Testimoni di Geova di Catania per offrire informazioni e consulenza gratuita a professionisti   del settore medico.

Si ringrazia il dr. Massimo Martino, aiuto alle cure palliative dell’Istituto Oncologico del Mediterraneo di Viagrande (CT) per l’invito esteso ai Testimoni di Geova.

Avvicendamento al Gruppo Efficienza Aeromobili del 41° Stormo di Sigonella

Mercoledì 25 luglio 2017, ha avuto luogo sul piazzale bandiera dell’Aeroporto di Sigonella l’avvicendamento al Comando del Gruppo Efficienza Aeromobili (GEA) del 41° Stormo...