Autori Articoli di Adnkronos

Adnkronos

46959 ARTICOLI 0 COMMENTI

Innovazione: 18 start up in 6 mesi, Padova ‘regina’ in Veneto

Padova, 19 feb. (AdnKronos) - Ben 18 start up innovative avviate a Padova in appena 6 mesi (da agosto 2016 a fine gennaio 2017), con la nuova procedura on line messa in campo dalla Camera di Commercio attraverso la piattaforma startup.registroimprese.it ?per compilare e firmare digitalmente l'atto di costituzione ?standard?. L'innovazione e la creatività imprenditoriale hanno ?sede a Padova?, che fa registrare il 50% delle start up registrate a livello regionale? con questa nuova modalità smart. Un segnale importante, in chiave di semplificazion, innovazione e nascita di nuove idee imprenditoriali, che è confermato anche dalla classifica regionale generale sulle nuove start up attive, che vede Padova in testa fra le sette ?sorelle? venete con ben 167 ?società per una incidenza del 29,7%? sul totale regionale (563) e del 2,5% su scala Italia. Nella graduatoria delle province italiane per numero di start up Padova si piazza al 6° posto?, dopo Milano, Roma, Torino, Napoli e Bologna. Più di 3 su 4 start up innovative neo costituite operano nel macro-settore dei servizi alle imprese. La nuova modalità semplificata?, gratuita e digitale per la costituzione di start up innovative - in vigore dal 20 luglio 2016 - vede la provincia di Padova fra le più attive a livello nazionale?, grazie al supporto operativo offerto dagli uffici della Camera di Commercio di Padova, che ha aperto già dalla scorsa estate lo Sportello AQI? (Assistenza Qualificata alle Imprese).

Innovazione: 18 start up in 6 mesi, Padova ‘regina’ in Veneto...

(AdnKronos) - (Adnkronos) - Delle 18 società registrate, 13 sono state fatte con firma autenticata dal Conservatore del Registro Imprese, e 5 invece mediante atto firmato digitalmente dai soci della nuova società. Oggi è dunque più facile ed economico costituire una start up innovativa in forma di società a responsabilità limitata. Basta collegarsi alla piattaforma startup.registroimprese.it per accedere alla procedura con atto costitutivo e gli statuto standardizzato da sottoscrivere, anche con l'assistenza diretta e gratuita della Camera di Commercio, con la firma digitale. Dal secondo rapporto sulla nuova modalità di costituzione di start-up innovative, pubblicato dal MISE, emerge la crescita esponenziale che la misura sta conoscendo in Italia e nella nostra provincia nel periodo compreso tra lo scorso ottobre e fine gennaio 2017.

Innovazione: 18 start up in 6 mesi, Padova ‘regina’ in Veneto...

(AdnKronos) - (Adnkronos) - Come sottolinea il Segretario generale della Camera di Commercio di Padova, Maurizio Pirazzini?, ?la nuova procedura offre sicuramente numerosi vantaggi in termini di costi e di tempo. L'utilizzo di un modello standard per la redazione dell'atto costitutivo e dello statuto garantisce certezza del diritto ed una semplificazione del processo costitutivo?. Molto soddisfatto è anche il presidente dell'ente camerale padovano Fernando Zilio:? ?Sta crescendo la consapevolezza dell'ecosistema padovano legata all'imprenditoria innovativa sui grandi vantaggi offerti dalla nuova modalità di costituzione on line messa a disposizione da Unioncamere e InfoCamere. Con il nuovo Sportello AQI per aprire online una nuova attività, la Camera di Commercio di Padova sta dimostrando di essere ai vertici nazionali per migliorare e semplificare l'avvio di impresa. E' un servizio di assistenza gratuito che viene percepito come un vero valore aggiunto, e lo offriamo per rendere questo tessuto economico sempre più smart".

Veneto: domani a Padova si presenta l’Agenda digitale 2020

Venezia, 19 feb. (AdnKronos) - Sono due gli incontri in programma lunedì prossimo nella sede della Provincia di Padova, in zona Stanga presso la terza Torre del Centro Direzionale "La Cittadella" in piazza Bardella, promossi dalla Regione nell'ambito del percorso che porterà alla ridefinizione dell'Agenda Digitale del Veneto in prospettiva 2020. Il primo in mattinata (con inizio alle ore 09.45) è dedicato alla competitività delle imprese dei settori secondario e terziario, con l'intervento dell'assessore regionale allo sviluppo economico e al commercio Roberto Marcato; il secondo nel pomeriggio (con inizio alle ore 14.45) è rivolto alle imprese del settore primario e vedrà la partecipazione dell'assessore regionale all'agricoltura Giuseppe Pan. Aprirà i lavori il presidente della Provincia Enoch Soranzo. ?L'Agenda Digitale del Veneto ? spiega il vicepresidente della Regione Gianluca Forcolin, che introdurrà entrambi gli incontri - è il documento di programmazione che serve a guidare strategicamente l'azione dell'amministrazione regionale per supportare lo sviluppo dell'economia e della società sul piano dell'informatizzazione e delle tecnologie digitali. L'obiettivo è contribuire alla costruzione di un nuovo Veneto, per tutti i cittadini, per le imprese, per gli enti pubblici, per le associazioni, insomma per tutto il nostro territorio?.

Veneto: domani a Padova si presenta l’Agenda digitale 2020 (2)

(AdnKronos) - Sono previsti complessivamente dieci incontri nelle sette province venete per ascoltare, capire e recepire le indicazioni, i suggerimenti, i progetti che vengono dal territorio, contribuendo così a individuare le priorità e le progettualità su cui il Veneto si impegna ad investire nei prossimi anni. Il percorso avviato coinvolge tutta la giunta regionale e gli assessori si sono resi disponibili, assieme ai loro uffici, a partecipare alla stesura di questo documento e a presenziare agli incontri sul territorio. In questo lavoro è stato coinvolto anche un gruppo di esperti di primissimo livello. Sarà disponibile anche uno spazio internet dove tutti potranno dare suggerimenti e proposte. Gli incontri si concluderanno nella prima settimana di marzo, per arrivare entro giugno all'approvazione e alla presentazione della nuova Agenda Digitale del Veneto 2020.

Università: da Cà Foscari nuovi corsi e lauree ‘personalizzate’

Venezia, feb. (AdnKronos) - L'offerta formativa di Ca' Foscari per l'Anno Accademico 2017-18 ?cambia pelle' e introduce numerose novità nel piano di studi: non più solo lezioni frontali ma laboratori esperienziali con le aziende e insegnamenti a tema per allargare la propria formazione anche in ambiti diversi dal proprio percorso di studio principale e personalizzare la propria laurea. Fra le novità due nuovi corsi di laurea in lingua inglese: la triennale Digital Management e la magistrale Conservation Science and Technology for Cultural Heritage. Per l'anno accademico 2017-18 Ca' Foscari offrirà 17 corsi di laurea triennale e 28 corsi di laurea magistrale. I corsi ad accesso programmato saranno 14, 31 i doppi titoli, cioè i titoli di laurea congiunti con prestigiosi atenei internazionali. Dal 2017-18 Ca' Foscari applicherà anche lo Student Act, previsto per legge, con una serie di interventi e aiuti fiscali per gli studenti. Anche per il prossimo anno accademico le tasse non subiranno aumenti.

Università: da Cà Foscari nuovi corsi e lauree ‘personalizzate’ (2)

(AdnKronos) - Ca' Foscari aprirà le porte agli studenti delle scuole superiori il 7 e 8 aprile nel corso dell'Open Day, l'appuntamento dedicato a presentare la nuova offerta didattica dell'Ateneo con mini lezioni, desk e visite alle sedi. Michele Bugliesi, Rettore dell'Università Ca' Foscari Venezia sottolinea: "Con il nuovo Anno Accademico proseguiamo con la proposta di un'offerta formativa innovativa con ampia scelta di percorsi disciplinari che arricchisce le competenze dei nostri studenti attraverso esperienze e attività che si aggiungono alle lezioni tradizionali. A Ca' Foscari gli studenti potranno frequentare lezioni in inglese, approfondire la propria preparazione in specifici ambiti disciplinari, studiare materie trasversali e partecipare a laboratori con enti e aziende in cui affrontare casi di studio reali".

Innovazione: 18 start up in 6 mesi, Padova ‘regina’ in Veneto

Padova, 19 feb. (AdnKronos) - Ben 18 start up innovative avviate a Padova in appena 6 mesi (da agosto 2016 a fine gennaio 2017), con la nuova procedura on line messa in campo dalla Camera di Commercio attraverso la piattaforma startup.registroimprese.it ?per compilare e firmare digitalmente l'atto di costituzione ?standard?. L'innovazione e la creatività imprenditoriale hanno ?sede a Padova?, che fa registrare il 50% delle start up registrate a livello regionale? con questa nuova modalità smart. Un segnale importante, in chiave di semplificazion, innovazione e nascita di nuove idee imprenditoriali, che è confermato anche dalla classifica regionale generale sulle nuove start up attive, che vede Padova in testa fra le sette ?sorelle? venete con ben 167 ?società per una incidenza del 29,7%? sul totale regionale (563) e del 2,5% su scala Italia. Nella graduatoria delle province italiane per numero di start up Padova si piazza al 6° posto?, dopo Milano, Roma, Torino, Napoli e Bologna. Più di 3 su 4 start up innovative neo costituite operano nel macro-settore dei servizi alle imprese. La nuova modalità semplificata?, gratuita e digitale per la costituzione di start up innovative - in vigore dal 20 luglio 2016 - vede la provincia di Padova fra le più attive a livello nazionale?, grazie al supporto operativo offerto dagli uffici della Camera di Commercio di Padova, che ha aperto già dalla scorsa estate lo Sportello AQI? (Assistenza Qualificata alle Imprese).

Innovazione: 18 start up in 6 mesi, Padova ‘regina’ in Veneto...

(AdnKronos) - (Adnkronos) - Delle 18 società registrate, 13 sono state fatte con firma autenticata dal Conservatore del Registro Imprese, e 5 invece mediante atto firmato digitalmente dai soci della nuova società. Oggi è dunque più facile ed economico costituire una start up innovativa in forma di società a responsabilità limitata. Basta collegarsi alla piattaforma startup.registroimprese.it per accedere alla procedura con atto costitutivo e gli statuto standardizzato da sottoscrivere, anche con l'assistenza diretta e gratuita della Camera di Commercio, con la firma digitale. Dal secondo rapporto sulla nuova modalità di costituzione di start-up innovative, pubblicato dal MISE, emerge la crescita esponenziale che la misura sta conoscendo in Italia e nella nostra provincia nel periodo compreso tra lo scorso ottobre e fine gennaio 2017.

Innovazione: 18 start up in 6 mesi, Padova ‘regina’ in Veneto...

(AdnKronos) - (Adnkronos) - Come sottolinea il Segretario generale della Camera di Commercio di Padova, Maurizio Pirazzini?, ?la nuova procedura offre sicuramente numerosi vantaggi in termini di costi e di tempo. L'utilizzo di un modello standard per la redazione dell'atto costitutivo e dello statuto garantisce certezza del diritto ed una semplificazione del processo costitutivo?. Molto soddisfatto è anche il presidente dell'ente camerale padovano Fernando Zilio:? ?Sta crescendo la consapevolezza dell'ecosistema padovano legata all'imprenditoria innovativa sui grandi vantaggi offerti dalla nuova modalità di costituzione on line messa a disposizione da Unioncamere e InfoCamere. Con il nuovo Sportello AQI per aprire online una nuova attività, la Camera di Commercio di Padova sta dimostrando di essere ai vertici nazionali per migliorare e semplificare l'avvio di impresa. E' un servizio di assistenza gratuito che viene percepito come un vero valore aggiunto, e lo offriamo per rendere questo tessuto economico sempre più smart".