Home Cultura e Spettacolo Aperta ufficialmente la Fiera dei Morti 2017

Aperta ufficialmente la Fiera dei Morti 2017

CONDIVIDI

Questa mattina il sindaco di Catania Enzo Bianco e l’assessore alle attività produttive Nuccio Lombardo hanno dato l’avvio alla tradizionale “ 2017” che anche quest’anno, fino al 2 novembre, si svolge in un’area interna al parcheggio Amt di Fontanarossa. Presenti anche il presidente di Sostare Luca Blasi e il comandante dei Vigili Urbani Stefano Sorbino e il presidente della V Municipalità Lorenzo Leone.

Più di 200 gli stand aperti, oltre a una grande area “Food” attrezzata con tavoli e sedie, dove le famiglie possono gustare le specialità gastronomiche siciliane e di altre regioni. “Quest’anno – ha detto il sindaco Bianco – avremo la possibilità di avere probabilmente più visitatori di quelli avuti nel 2016, quando si registrò un record di presenze con oltre 200 mila visitatori. Adesso sicuramente faremo di più e meglio, sperando di avere delle belle giornate di sole. Ci sono molti espositori provenienti da tutt’Italia e tanti siciliani che propongono prodotti a chilometro zero. C’è anche un’area giochi. Insomma, è un momento di socialità. Una settimana in cui si può mantenere un’antica tradizione, quella della Festa dei Morti, fare degli acquisti a prezzi convenienti e vivere anche qualche momento di divertimento e di serenità. Hanno lavorato veramente molto bene sia i rappresentanti dell’Assessorato alle attività produttive sia il Corpo della Polizia municipale. Abbiamo disposto qui una presenza accurata grazie anche a Sostare. E abbiamo trovato anche un sistema per migliorare l’ingresso pedonale: si può entrare senza dover camminare sulla strada, eliminando così ogni pericolo, grazie alla collaborazione di una ditta privata che ci ha consentito di far attraversare la sua proprietà. Insomma, venite a vederla perché è la più bella Fiera dei Morti”.

In riferimento alle visite al Cimitero, il sindaco Bianco ha precisato: “Ho fatto in questi giorni ho fatto due o tre personali ispezioni. Ma non tanto per assicurarmi che fosse pulito e in ordine in occasione della ricorrenza, bensì per realizzare delle cose che devono restare stabilmente. Adesso, per esempio, tutti i punti acqua sono regolarmente in funzione. Io chiedo però ai Catanesi un sacrificio e non soltanto per i Morti ma in generale. Chiedo loro di evitare di affollare il Cimitero di automobili se non è strettamente indispensabile. Se non si ha una disabilità o una condizione di difficoltà evitiamo di usare la macchina. Io raddoppierò e triplicherò anche il numero di autobus che girano all’interno del Cimitero, ma questa cosa vergognosa delle decine di migliaia di autorizzazioni richieste per entrare con la propria vettura, deve assolutamente finire. Lo preannuncio: dopo i Morti intensificheremo i controlli perché il Cimitero deve essere tenuto bene e non può essere che vi siano troppe auto in giro al suo interno. Annuncio anche che l’Amministrazione Comunale sta pensando di realizzare in project financing un nuovo grande Cimitero in un’area vicino alla zona industriale, facilmente raggiungibile dal centro, come in tutte le grandi città del mondo.

Nelle prossime settimane illustreremo il progetto nei dettagli”.
“Questa settantasettesima edizione della Fiera dei Morti parte con il piede giusto – ha aggiunto l’assessore Lombardo -. Rispetto all’anno scorso abbiamo migliorato l’ingresso pedonale e soprattutto abbiamo ampliato l’area Food e l’area Giochi per bambini, complessivamente di circa 1200 metri quadri. Insomma, se l’anno scorso abbiamo stimato un numero di visitatori di circa 250.000, speriamo quest’anno di poterlo farlo crescere ulteriormente. E questo grazie anche ai servizi che abbiamo migliorato insieme con il Corpo della Polizia municipale e alla Sostare”.

I posti macchina a disposizione sono 3.200 nel raggio di meno di 150 metri dall’ingresso della Fiera. Il costo del parcheggio è di 2 euro per l’intera giornata.  Sei giorni di vendita, ogni giorno dalla 10 alle 24, ed esposizione di prodotti tipici e artigianali ma anche di abbigliamento, calzature e merci varie che fanno della Fiera dei Morti uno dei più importanti appuntamenti della vendita al dettaglio del Sud Italia.