Home Cronaca Agen: privatizzazioni unico sistema per battere la burocrazia pubblica

Agen: privatizzazioni unico sistema per battere la burocrazia pubblica

I tempi “normali” della burocrazia pubblica, troppo lunghi, finiscono con il bloccare le possibili iniziative volte a ripristinare un regime di sviluppo del territorio. Non è questo il solo limite che si incontra: c’è, soprattutto, di mezzo la mancanza di una concreta programmazione di iniziative volte a determinare una svolta decisiva nelle condizioni negative che attraversa il Paese da parte delle pubbliche amministrazioni e, in special modo, la regione Sicilia.

È questo il pensiero del Presidente della Camera di Commercio del Sud Est – Catania, Siracusa, Ragusa, dott. nel periodico incontro con La Voce dell’Isola e Catania Oggi. “C’è tanto da fare e spesso si incontrano ostacoli impensabili. Per esempio, l’aeroporto di Catania: se fosse privatizzato potrebbe provvedere in tempi stretti al riammodernamento e all’adeguamento della primitiva aerostazione Morandi. Nella situazione attuale bisognerà attendere sicuramente qualche anno prima che possano essere bandite le gare di appalto”, afferma .

Il punto principale, comunque, per rilanciare lo sviluppo a 360 gradi in Sicilia, è quello di una programmazione che segua tempi precisi nella realizzazione dei progetti che possono essere presentati dalla Regione e dagli Enti locali.