Tlc: Emilia R. Lepida e Of, in 10 città banda ultralarga per...

Tlc: Emilia R. Lepida e Of, in 10 città banda ultralarga per 70% popolazione

Roma, 17 feb. (AdnKronos) - Allargare le opportunità di connessione ultraveloce alla rete, per garantire ad un numero sempre maggiore di cittadini e imprese nuove opportunità e servizi più qualificati. E' questo l'obiettivo dell'intesa firmata da Regione Emilia-Romagna, Lepida spa e Open Fiber, la società compartecipata da Enel e Cdp, con un investimento complessivo di 3,9 miliardi di cui 238 milioni in Emilia-Romagna nelle prime 10 città che saranno attivate. Entro l'estate, quindi, a Cesena, Piacenza, Forlì, Ferrara, Rimini, Ravenna, Reggio Emilia, Imola, Modena e Parma potranno partire i lavori per consentire di raggiungere con la banda ultraveloce (pari a 1Gbps, cioè 1 gigabit al secondo) il 70% delle abitazioni e imprese. L'accordo siglato prevede che Open Fiber, oltre a realizzare nuovi cavidotti per la posa della fibra ultraveloce, utilizzi prioritariamente le infrastrutture già esistenti, mentre Regione e Lepida promuoveranno la semplificazione dei procedimenti amministrativi per il rilascio dei permessi e delle autorizzazioni da parte degli Enti locali. La rete a 1Gbps realizzata da Open Fiber sarà poi accessibile a tutti gli operatori attivi sul mercato delle telecomunicazioni che potranno commercializzare i servizi con i clienti finali. I dettagli tecnici dell'intervento nelle città saranno definiti nel pomeriggio di oggi, nel corso di un incontro con i sindaci dei Comuni interessati. Per raggiungere gli obiettivi prefissati e definire dove si interverrà, Regione, Lepida e Open Fiber daranno vita ad un Comitato tecnico paritetico.